Prestito Postepay Evolution Cattivi Pagatori, Come Ottenerlo

Prestito Postepay Evolution Cattivi Pagatori

Ben ritrovati cari affezionati lettori di Prestito Info!, siamo sempre molto soddisfatti e onorati di avervi nuovamente qui con noi. Nell’articolo di oggi, parleremo di prestito postepay evolution cattivi pagatori.

Andremo a capire in cosa consiste e cosa fare per ottenerlo. Vedremo inoltre tutte le caratteristiche e le peculiarità di questo tipo di prestiti.

Come sapere se sono un cattivo pagatore?

Andiamo innanzitutto a vedere cosa significa essere un cattivo pagatore

Sostanzialmente, ci si ritrova in questa condizione se si risulta in ritardo con alcuni pagamenti o rientro di rate. 

Ovviamente, questo influenza la possibilità di avere finanziamenti in futuro, anche se come vedremo in seguito, ci sono delle possibilità di avere un prestito o finanziamento. 

Quando si viene iscritti come cattivi pagatori? 

Per diventare dei cattivi pagatori presso la Centrale Rischi CRIF è sufficiente essere indietro con due o più mensilità di un pagamento.

In realtà e per fortuna, non è una condizione che rimane a vita, sia chiaro.

Anche se questo comporta dei disagi, specialmente se si ha bisogno di accedere a nuovi finanziamenti.

Visto che comunque le banche e gli istituti finanziari verificano in ogni caso, l’affidabilità creditizia del cliente che richiede un prestito o finanziamento, prima di accettare la richiesta. 

Ovviamente, la condizione di cattivo pagatore, molto spesso vanifica la buona riuscita della pratica. 

Quindi, chi viene definito un cattivo pagatore può avere la possibilità di avere un ulteriore prestito?  La risposta è positiva. 

Prestito Postepay Evolution Cattivi Pagatori

Adesso andiamo a vedere come è strutturato il prestito postepay per cattivi pagatori

Per coloro che sono in questa condizione, le nostre Poste Italiane mettono a disposizione, a tutti coloro che possiedono la carta e il conto Postepay Evolution (la versione plus della classica carta PostePay), una tipologia di prestito fatta a posta per loro. 

Di seguito, analizziamo come richiederlo e tutte le caratteristiche principali. 

Mini prestito Bancoposta 

Il prestito BancoPosta per cattivi pagatori viene chiamato mini per via del suo importo minimo e ridotto, visto che la cifra del prestito va da un minimo di 1000 euro, fino ad una cifra massima di 3000 euro. 

In questo caso, la società emettitrice impiega un tempo molto ristretto per  accettare o rispondere la domanda e per versare l’importo stabilito. 

Una volta che la pratica sia stata approvata, il denaro sarà versato direttamente sul conto corrente  Postepay Evolution del richiedente.

Per questo motivo, avere una carta Postepay Evolution è necessario per poter richiedere ed ottenere questo tipo di prestito

Inoltre, il rimborso del prestito sarà addebitato direttamente sulla carta Postepay Evolution, con cadenza mensile, per una durata di 12 mesi.

Requisiti per richiedere il prestito Postepay

Prima di tutto bisogna essere in possesso di una carta e un conto Postepay Evolution, oltre ad avere cittadinanza e residenza italiana, e un’età compresa tra i 18 e i 76 anni compiuti.

Oltre a questo, occorre essere in possesso di una pensione o un reddito, che si deve dimostrare. 

Infine, coloro che possono accedere a questo prestito Poste Italiane, sono lavoratori dipendenti con regolare busta paga, pensionati e lavoratori in proprio.

Bene cari lettori, dopo aver fatto richiesta del prestito Postepay evolution cattivi pagatori, un consulente verificherà la domanda, e se tutto è in regola, procederà a erogare il prestito in questione.

Prestito Info!, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Rispondi

Contribuisci a far crescere il mio blog e ad eliminare per sempre annunci e pubblicità!

X

Privacy Policy | Cookie Policy

© Copyright 2023 | All rights reserved | For any information please contact me on info@fireracorrado.com | Web site created and powered by FIRERA CORRADO