Come Aprire Un Supermercato, Quanto Costa e Come Fare

supermercato, come aprire supermercato, come avviare supermercato

Bentrovati su Money Beng, se siete qui oggi è probabile che non sapete ancora come aprire un supermercato Esselunga, Carrefour, Despar, Conad, o Lidl, ma per fortuna siete nel posto giusto ed infatti lo state per scoprire grazie alla nostra breve guida su come aprire un supermercato in franchising o indipendente.

Che cos’è un supermercato in franchising

Per fare il punto della situazione iniziamo proprio dal rispondere a questa domanda!

Un supermercato in franchising è una formula di collaborazione tra imprenditori per aprire una nuova attività per mezzo di un’affiliazione con una impresa già esistente, ideale per chi non vuole partire da zero e vuole usufruire dei vantaggi connessi di cui vi parleremo a breve.

Pro e contro di aprire un supermercato in franchising

Aprire un supermercato è chiaro che comporti dei costi e delle spese non indifferenti, generalmente il vantaggio più grande che si ottiene aprendo un supermercato in franchising è proprio quello relativo al costo più basso di avviamento.

Infatti aprendo un supermercato in franchising andrete ad abbattere i costi relativi alla creazione e pubblicizzazione di un nuovo marchio in quanto utilizzerete quello della casa madre.

Inoltre aprire un supermercato in franchising presenta anche il grande vantaggio di acquisire clienti e fornitori già esistenti senza contare che vi sarà trasferita l’esperienza decennale della casa madre ed otterrete persino una formazione a carico dell’azienda per poter già essere operativi.

I limiti di un franchising sono invece abbastanza evidenti, chiaramente avrete meno possibilità di manovra per quanto riguarda la gestione, per esempio se volete inserire nuovi prodotti nel vostro supermercato questi devono prima passare al vaglio della casa madre e così via.

Un altro limite riguarda il design del vostro supermercato che sarà in tutto e per tutto uguale a tutti gli altri supermercati affiliati alla casa madre.

Altro svantaggio è rappresentato dal fatto che un franchising può chiedere una royalty fee mensile o annuale, o una tassa d’ingresso in fase di stipula del contratto di affiliazione.

Ad ogni modo è evidente che i vantaggi superino di gran lunga i contro, in quanto usufruendo di un marchio storico molto spesso pubblicizzato anche in tv potrete raggiungere una mole di cliente molto più alta, e non dovrete affrontare lo sforzo di imparare tutto da zero, di stringere relazioni con fornitori di cui magari non siete nemmeno esperti, e soprattutto non dovrete sforzarvi per farvi conoscere.

Come aprire un supermercato Conad, Esselunga, Carrefour, Despar, Lidl

Se siete arrivati fino a qui nella lettura è chiaro che l’idea del franchising non vi ha spaventato ma anzi vi sta animando ancora di più per raggiungere il vostro obiettivo di aprire un supermercato in franchising.

A questo punto vi starete chiedendo come mettervi in contatto con l’azienda madre per poter parlare del vostro progetto e dell’investimento che avete intenzione di fare.

Per mettervi in contatto con il responsabile di zona che si occupa delle affiliazioni dovrete recarvi sulla pagina web del supermercato, scorrere fino alla sezione contatti, e a questo punto dovreste visualizzare una scritta come “affiliati”, “diventa nostro partner” e così via.

Dovrete compilare un modulo se richiesto o scrivere alla mail indicata.

Nella mail dovrete specificare chi siete, il vostro budget, se avete già un locale, se intendete affittarne uno ed i metri quadrati del locale.

Potrebbe interessarvi anche: Come Avviare Un Business Di Successo

Adempimenti burocratici per aprire un supermercato

Per quanto riguarda invece gli adempimenti burocratici, va innanzitutto valutata la forma giuridica dell’azienda che intendete aprire.

Noi personalmente consigliamo una SRL. Questo perché la SRL è una società di capitali con autonomia patrimoniale perfetta, ed in caso l’attività vada male i vostri debitori potranno rifarsi soltanto sul capitale dell’azienda e non anche il vostro.

Altre forme giuridiche interessanti potrebbero essere la SNC o la SAS, tuttavia bisogna stare molto attenti in questo caso, perché anche se queste due società risultano meno costose dal punto di vista burocratico e di tasse d’altro canto bisogna considerare che hanno autonomia patrimoniale imperfetta ed in caso di debiti anche il vostro capitale potrebbe venire attaccato.

Per una migliore scelta della forma giuridica è bene sempre confrontarsi con il proprio commercialista di fiducia.

I passi successivi alla scelta della società sono:

  • Apertura Partita IVA
  • Effettuare l’iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio
  • Inviare la dichiarazione di inizio attività al Comune, almeno 30 giorni prima dell’apertura
  • Aprire una posizione all’ INPS e INAIL
  • Richiedere l’autorizzazione per esporre l’insegna
  • Pagare i diritti SIAE se il locale o negozio diffonde musica o video

Come aprire un supermercato online

Oggigiorno le possibilità per aprire un supermercato sono diverse e svariate, tra queste internet ci da anche la possibilità di aprire un supermercato online!

Di cosa si tratta esattamente? Un supermercato online è un e-commerce a tutti gli effetti, dove gli utenti si connettono al sito, mettono i prodotti sul carrello, li acquistano con carta di credito, Paypal o altri metodi da voi indicati, e successivamente gli vengono spediti direttamente a casa tramite corriere.

La tecnologia ci viene in nostro aiuto in tal senso e ci permette di risparmiare sui costi che comporta avere un’attività fisica!

Per aprire un supermercato online avrete comunque bisogno di un magazzino per lo stoccaggio della merce, che potrebbe anche essere casa vostra se avete un paio di stanze libere e la vostra attività non è molto grande, andando anche a risparmiare sul costo di affitto di un locale.

Ma cosa occorre per avviare un supermercato online di successo? Semplicemente un intelligente strategia di marketing e buona pubblicità.

Per questo il nostro consiglio è di rivolgervi ad una agenzia web che possa gestire il lato marketing del vostro e-commerce a 360°.

Potrebbe interessarvi anche: Come Mettersi In Proprio Con Pochi Soldi

Grazie per essere stati con noi, questo articolo su come aprire un supermercato termina qui, se lo avete trovato interessante condividetelo con i vostri amici tramite i pulsanti social che trovate di seguito, inoltre commentate di seguito per ulteriori domande o per conoscere la vostra opinione a riguardo, a presto e buona continuazione sul nostro sito.

Money Beng, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

Contribuisci a far crescere il mio blog e ad eliminare per sempre annunci e pubblicità!

X

Privacy Policy | Cookie Policy

© Copyright 2023 | All rights reserved | For any information please contact me on info@fireracorrado.com | Web site created and powered by FIRERA CORRADO